cofanetti emozione3

Ultime “emozioni” d’estate con i cofanetti Emozione3

Rimpiangi già le vacanze estive? Non perdete l’occasione per acquistare i cofanetti Emozione3 con un extra sconto del 10%. L’offerta scade il 31 agosto 2015!

Conoscete i cofanetti Emozione3? Si tratta di veri e propri voucher vacanza, acquistabili sia online che nelle catene della grande distribuzione e spendibili in moltissime strutture presenti in tutto il territorio italiano.

I cofanetti hanno prezzi molto vari, ma certamente competitivi. Con una base di 49 euro è possibile acquistare un soggiorno di una notte per due persone con colazione inclusa, mentre (per chi ama essere trattato coi guanti) con 399 euro si può avere il pacchetto “Weekend da sogno” – per un fine settimana all’insegna del lusso.

cofanetti emozione3

Quest’ultima tipologia di pacchetto contiene un soggiorno di due notti per due persone, con colazione ed esperienza benessere (o cena o, ancora, attività culturale) inclusa in una struttura a 4 stelle o superiore.
Ma oltre ai tradizionali soggiorni, Emozione3 mette a disposizione dei suoi clienti cofanetti tematici riguardanti il benessere, l’enogastronomia, lo sport e l’avventura.

Emozione3 propone, proprio al rientro delle vacanze, un’interessante offerta: fino al 31 agosto, acquistando online un loro cofanetto, abbiamo la possibilità di usufruire di uno sconto immediato del 10%!

Per farlo basterà iscriversi al sito www.emozione3.it, scegliere il cofanetto che più vi piace tra i tanti disponibili e inserirlo nel vostro carrello elettronico. L’articolo verrà direttamente scontato dal sistema, che vi mostrerà il nuovo totale!
Lo sconto massimo che potete ottenere è di ben 39 euro sui pacchetti di importo superiore ai 390 euro.

E se abbiamo terminato le ferie? Nessun problema! Il cofanetto sarà valido per 14 mesi dopo l’acquisto. E se avete cambiato idea sul tipo di proposta, Emozione3 vi offre la possibilità di cambiare il vostro cofanetto comodamente tramite al loro sito web, in piena libertà e senza costi aggiuntivi.

Autore dell'articolo: Denise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *